La prima sensazione che avverti appena inizi ad addentrarti tra i boschi delle Dolomiti è di non essere in Italia.

La natura che ti circonda è maestosa ti sembra di percorrere i grandi Canyon americani, un vero paradiso per un amante della fotografia. L’ispirazione è in ogni scorcio e se hai intenzione di realizzare degli scatti da vero pro non puoi far altro che armarti di zaino in spalla , cavalletto alla mano e avventurarti nei sentieri per raggiungere gli spot più affascinanti .

Iscriviti ora!Scarica la scheda del viaggio

Quando

Dal 7 Luglio 
al 11 Luglio 
2021

Durata

5 giorni

Partecipanti

Max 6 persone

Costo

€ 650

Focus

Fotografia paesaggistica, Astrofotografia 

L’itinerario in breve

Arrivo nel pomeriggio all’hotel Alpine Nature Hotel Brukele immerso nel parco naturale Fanes-Senes-Braies. , piccolo briefing sui giorni che trascorreremo insieme. Saranno giorni intensi , si dormirà poco a tratti si camminerà un pochino ma ne varrà davvero la pena . Tornerete a casa con delle immagini uniche ed il corso vi piacerà in tutti i suoi aspetti .

GIORNO 1

Lago di Braies 

Intorno alle 18 ci muoveremo per la prima sessione dedicata al tramonto , il lago sarà sicuramente in ombra tranne un piccolo punto in cima alla montagna di fronte, sarà molto interessante giocare con i riflessi .Rientro per cena e preparazione alla via lattea, ritorneremo sul lago in notturna per la sessione dedicata alla via lattea e alle multi esposizioni in notturna .Al mattino sveglia molto presto per prendere posto al lago per la sessione dedicata all’alba , in questa circostanza avremo delle luci davvero magiche .

GIORNO 2

Tre Cime di Lavaredo 

Dopo aver affrontato insieme la sessione dedicata all’alba , si rientra in albergo per colazione . Il tempo di scambiare due chiacchiere sugli scatti fatti in mattinata che ci si rimette in marcia direzione Tre Cime di Lavaredo .

Una volta giunti al parcheggio del rifugio , ci incammineremo verso le tre cime, un trekking a tratti un pò duro ma fa parte dell’esperienza , dormiremo al rifugio Locatelli il più vicino agli spot che sceglieremo per le nostre sessioni di tramonto , alba e via lattea.

Una volta arrivati al rifugio non smetteremo mai di scattare , gli scorci e gli spunti sono molteplici.

Scarica la scheda del viaggio
GIORNO 3

Le Cinque Torri 

Dopo un ‘alba strepitosa ed una colazione in rifugio ci si rimette in marcia , raggiungeremo nel primo pomeriggio il rifugio Scoiattoli situato difronte al nostra location . Le cinque torri , un vero è proprio canyon americano dove vivremo ore molto intense da dedicare alla fotografia . Le stelle saranno mozzafiato e i giochi di luce al tramonto e all’alba sulle imponenti torri regalano sfumature uniche .Una volta arrivati al rifugio non smetteremo mai di scattare , gli scorci e gli spunti sono molteplici.

GIORNO 4

Tappa al lago di Limides 

Una ricca colazione al rigufio Scoiattoli ci darà le energie giuste per rimetterci in marcia verso le ultime location di questo workshop dedicato alle dolomiti .

Sulla strada incontreremmo il Lago di Limides  , i giochi di riflessi sono perfetti e avremo l’occasione di dedicare qualche scatto  al piccolo lago veramanete magico . Dopo la sessione fotografica ci dirigeremo al rifugio Lagazuoi !

.

GIORNO 5

Rifugio Lagazuoi 

Ci troveremo per pranzo al rifugio Lagazuoi ultima tappa del nostro tour tra le dolomiti . Sarà davvero emozionante anche la salita in funicolare a strapiombo sulla valle. La posizione del rifugio è davvero unica e chiuderemo davvero in bellezza il nostro workshop, in cima si gode di una vista unica ed anche qui affronteremo sessioni fotografiche dedicate al alba tramonto e via lattea , dimenticate il sonno e godetevi la luce .

Esperienze pensate per voi

Conoscere i luoghi che si andranno a fotografare è il primo step per ottenere risultati soddisfacenti. Ecco alcune delle location che fotograferemo con alcuni consigli pratici.

LAGO DI BRAIES 

Il Lago di Braies , le immagini di questo luogo negli ultimi anni sono diventate molto popolari , un pò per il fenomeno social e blogger ed un pò per serie tv e film girati sul territorio. Devo dire in piena onestà che questa popolarità non ha inciso o intaccato in alcun modo la bellezza del luogo a tratti mistico . La perfezione dei riflessi , l’imponenza della montagna , l’acqua cristallina , le proporzioni gioiose che ogni prospettiva riesce a regalarti rendono questo luogo davvero unico nel suo genere

TRE CIME DI LAVAREDO

L’imponenza di queste montagne uniche nel loro genere è davvero sorprendente la colorazione a tratti rosea , le meravigliose forme create dall’erosione le rendono attraenti da tutte le angolazioni .

Pernottare in uno dei rifugi vicini è l’unico modo per godere a pieno delle luci del tramonto e anche di quelle della notte , fotografi da tutto il mondo scelgono questa location per fotografare le stelle .

CINQUE TORRI

Un luogo carico di storia , un posto speciale per l’identità del nostro paese , il famoso “ Sentiero delle Trincee” ci ricorda di quanti italiani erano li al freddo a difendere i nostri confini durante la grande guerra , tra mille difficoltà in balia del gelo ai pericoli della montagna e del fuoco nemico. Anche questo luogo rievoca i grandi canyon americani ed è un ottima palestra per tutti gli amanti della fotografia di paesaggio .

LAGO DI LIMIDESS

Il lago di Limides è un piccolo laghetto che si trova nei pressi del Passo Falzarego, molto bello ma sopratutto molto fotografato in quanto si può raggiungere in poco tempo dal passo Falzarego e perchè si specchiano in maniera perfetta l’Averau, le Tofane e il Lagazuoi.

RIFUGIO LAGAZUOI

Ultima tappa del nostro giro tra le dolomiti , il rifugio lagazuoi si trova a quota 2572 mt ed offre degli scorci da urlo spesso le nuvole sono a quota bassa e gli scenari sono davvero magnifici e surreali , varrà la pensa fermarsi una notte qui , per godere del tramonto , delle notturne e dell’alba.

Iscriviti ora!

Attrezzatura necessaria

  • Fotocamera reflex o mirrorless di ogni marca e qualità;
  • Polarizzatore;
  • Filtri ND consigliati, non obbligatori;
  • Treppiede;
  • Kit pulizia lenti e filtri;
  • Zaino fotografico con copertura impermeabile;
  • Schede di memoria;
  • Batterie e carica batterie;
  • Torcia frontale;
Iscriviti ora!

Attrezzatura del docente

Per comprendere al meglio il materiale necessario per un buon fotografo paesaggista vi indichiamo l’ attrezzatura del docente. Tenete sempre a mente che non è l’attrezzatura che fa il fotografo, ma l’occhio!

  • 2 Corpi macchina
  • 4 batterie
  • Carica batterie
  • 11-16 mm, 10-22mm, 100-400 mm
  • Filtro Polarizzatore
  • Filtri ND
  • Filtri Natural Light
  • Filtri GND
  • Treppiede
  • Kit pulizia lenti
  • Torcia frontale
  • Anti-pioggia per zaino
  • Power bank
  • Astro inseguitore

Incluso nella quota

  • Mezza pensione  presso Rifugi
  • Pernottamenti in Rifugi e Hotel

Escluso dalla quota

  • Pranzo , ( è consigliabile una colazione a sacco per il primo giorno ) 
  • Trasporti : non è incluso un traporto al luogo d’incontro prestabilito . 
  • Pedaggio strada per raggiungere rifugio Auronzo
Iscriviti ora!

Cosa aspetti, parti con noi!