UN VIAGGIO PER FOTOGRAFARE L’ISLANDA E L’AURORA BOREALE.

L’Islanda è un’isola dai paesaggi eccezionali, dove i fiumi scorrono in mezzo ai deserti e la lava fusa erutta dal ghiaccio, e si può definire come il regno dei contrasti estremi. È un Paese in cui gli elementi naturali danzano perennemente fra gli antipodi primordiali di fuoco e ghiaccio, durante inverni con notti infinite ed estati in cui il sole non tramonta mai.  Una natura primordiale in cui poter fotografare panorami mozzafiato, vulcani, geyser, ghiacciai, imponenti cascate e soprattutto lo spettacolo dell’aurora boreale.

Iscriviti ora!

Quando

Coming Soon

SETTEMBRE 2022

Durata

13 giorni/12 notti

Partecipanti

Max 10 persone

Costo

a partire da € 2.400

Focus

Fotografia paesaggistica

Fotografia Naturalistica

L’itinerario in breve

Scoprirete Reykjavik, la capitale più a nord del mondo, Esplorerete la famosa Ring Road e i suoi villaggi e perle nascoste, Raggiungerete l’Arctic Henge, la Stonehenge del Nord e Attraverserete i parchi ai piedi del ghiacciaio Vatnajokull. Pronti per scoprire l’Islanda?

GIORNO 1

REYKJAVIK, LA CAPITALE PIÚ A NORD DEL MONDO

Arrivo all’aeroporto internazionale di Keflavik. Consegna auto e trasferimento in citta’.

Pernottamento a Reykjavik in guesthouse o in hotel.
Una lista personalizzata di attrazioni, musei e luoghi del cuore da vedere vi verrà fornita insieme all’itinerario finale.

GIORNO 2

LA PENISOLA DI SNAEFELLSNES
Giornata dedicata alla penisola di Snaefellsnes, chiamata “l’Islanda in miniatura” per la varietà di paesaggi che racchiude ai piedi del ghiacciaio Snaefell.
Visiteremo piccoli villaggi di pescatori, collegati tra di loro attraverso un percorso pedonale di 5 Km che si snoda su scogliere e viste mozzafiato, le spiagge nere di sabbia lavica, scogliere e archi naturali, il famoso faro di Svortuloft, che si erge su paesaggi unici in bellezza, la montagna più famosa d’Islanda Kjrkjufell, un museo dedicato allo squalo persino uno dei migliori ristoranti di pesce del paese.

GIORNO 3

L’ARCO DI HVITSERKUR, VARMAHLID E AKUREYRI

Raggiungeremo Akureyri, seconda città più grande d’Islanda. Lungo il tragitto, potremo visitare il famoso arco di Hvitsekur e le case tradizionali islandesi ricoperte di torba magnificamente conservate di Varmahlid e Glaumbaer.

GIORNO 4

CIRCOLO DI DIAMANTI

Oggi inizieremo la giornata dirigendoci verso il canyon di Abyrgi, perfetto sia per fare dei facili trekking in natura, che per i paesaggi naturali unici di questa zona.
E’ notoriamente amato sia dagli islandesi che dai fotografi. Proseguiremo poi verso la cascata di Dettifoss, la cascata più poderosa d’Europa, e la vicina Selfoss, anche essa splendida e parte di un canyon mozzafiato.

GIORNO 5

LE MERAVIGLIE NATURALI DEL LAGO MYVATN

Giornata dedicata interamente al lago Myvatn e alle su bellezze naturali e geotermali come i campi di lava di Dimmu Borgir, casa dei 13 babbi natali islandesi ma ritenuta anche la porta dell’inferno nelle vecchie tradizioni pagane, campi di fumarole, la zona geotermale di Skutustadir, il cratere Viti con all’interno un lago caldo di acque termali, e la mitica cascata Godafoss, la cascata degli dei, dove nell’anno 1000 l’Islanda diede addio alla sua religione pagana.

GIORNO 6

ARCTIC HENGE, UN POSTO FUORI DAL MONDO

Situato ai confini con il Circolo polare artico, vicino a Raufarhöfn, uno dei più remoti villaggi d’islanda, è stato terminato l’anno scorso ed è diventato già un simbolo. Considerato dai locals la “Stonehenge dell’Artico”, l’Artico Henge è un’enorme meridiana, che mira a catturare i raggi del sole, proiettare ombre in posizioni precise e catturare la luce tra i pilastri di pietra allineati. Un luogo lontano e mistico.

GIORNO 7

ENTRATA NEI FIORDI ORIENTALI

Passeremo per villaggi piccolissimi di pescatori e paesaggi isolati ed incontaminati.

La giornata sarà dedicata per fotografare questi paesaggi da sogno.

GIORNO 8

EGILSTADIR E I FIORDI OCCIDENTALI

In mattinata ci dedicheremo alla scoperta delle meraviglie naturali nell-area di Egilstadir. Costeggerete il lago e raggiungere le cascate di Hengifoss, in foto, passando lungo Litlanesfoss.
Queste spettacolari cascate sono incorniciate da enormi colonne di basalto, stupende e lontane dalle grandi folle del sud. Al ritorno ci dirigeremo verso Seydisfjordur. La strada per arrivarci è una delle più panoramiche dell’Islanda.

GIORNO 9

VILLAGGI DI PESCATORI E LA MAESTOSITÀ DI VESTRAHORN

Oggi ci dirigeremo alla famosa laguna glaciale di Jokulsarlon, con i suoi iceberg galleggianti che vanno poi a morire sulla sabbia nera della vicina Diamond Beach .  I riflessi del sole che muore sui diamanti di ghiaccio della Diamond Beach sono davvero imperdibili al tramonto.

GIORNO 10

LAGUNA DI GHIACCIO E TOUR TRA GLI ICEBERGS

Saremo letteralmente ai piedi del ghiacciaio Vatnajokull, il secondo ghiacciaio più grande d’Europa, e lo costeggeremo tutto. Ci sono tante deviazioni per avvicinarsi alle lingue di ghiaccio che sporgono in alcuni punti.

GIORNO 11

GROTTA DI GHIACCIO E LE CASCATE DEL SUD

In mattinata proseguiremo il viaggio lungo la costa meridionale dell’Islanda e le sue più famose attrazioni, quali la spiaggia nera di Reynisfjara e l’arco di basalto di Dyrholaey, nonché il duetto di cascate di Skogarfoss e Seljalandfoss, famosa per il sentiero che passa dietro il getto d’acqua, e la vicina perla segreta di Gljufrabui, una cascata nascosta in un canyon e circondata da pietre giganti.

GIORNO 12

IL CIRCOLO D’ORO
Giornata dedicata al Circolo d’Oro per visitare alcuni dei più famosi highlights del paese, come il cratere di Kerid, la poderosa cascata di Gullfoss che è considerata la cascata simbolo di questo paese e il meraviglioso Parco Nazionale di Thingvellir, dove potremo camminare tra le due placche continentali che qui si incontrano e si separano sulla superficie del mare. Uno posto storicamente e geograficamente importantissimo per questo paese.

GIORNO 13

PARTENZA ( E BLUE LAGOON)

In mattinata raggiungeremo l’aeroporto per lasciare l’auto e prepararci alla partenza.

In caso il volo sia di sera, possiamo organizzare una sosta alla famosa Blue Lagoon che dista solo 15 minuti dall’aeroporto. Il modo migliore per prepararsi alla partenza e per salutare questo paese.
La Blue Lagoon la si può organizzare anche il primo giorno. Dipenderà tutto dagli orari dei voli.

Esperienze pensate per voi

Conoscere i luoghi che si andranno a fotografare è il primo step per ottenere risultati soddisfacenti. Ecco alcune delle location che fotograferemo con alcuni consigli pratici.

LA PENISOLA DI SNAEFELLSNES

Fiordi rigogliosi, vette vulcaniche, scogliere spettacolari, ampie spiagge dorate e campi di lava neri e contorti costituiscono il variegato e affascinante panorama della Penisola di Snæfellsnes, lunga 100 km. L’intera zona è dominata dalla scintillante calotta glaciale dello Snæfellsjökull, immortalata nel romanzo di Jules Verne Viaggio al centro della terra.

CASCATA DETTIFOSS

La forza della natura dispiegata in tutta la sua magnificenza: questo è lo spettacolo che vi attende presso la possente Dettifoss, la cascata più impressionante di tutta l’Islanda. Con una portata maggiore di quella di qualsiasi altra cascata d’Europa, è davvero uno spettacolo naturale indimenticabile, soprattutto nelle belle giornate di sole, quando sopra le movimentate acque glaciali si formano scintillanti arcobaleni multipli

LAGO MYVATN

Il lago Mývatn, il cui nome significa lago dei moscerini, con i suoi 37 km² di ampiezza è uno dei più grandi d’Islanda e sicuramente il più interessante dal punto di vista paesaggistico.

Il contesto in cui si trova è stato scolpito e formato nei secoli dalle eruzioni vulcaniche e dà riparo a tantissime specie di avifauna facilmente osservabili tra cui 20 differenti specie di anatra.

ARCTIC HENGE

Situato ai confini con il Circolo polare artico, vicino a Raufarhöfn, uno dei più remoti villaggi d’islanda, è stato terminato l’anno scorso ed è diventato già un simbolo. Considerato dai locals la “Stonehenge dell’Artico”, l’Artico Henge è un’enorme meridiana, che mira a catturare i raggi del sole, proiettare ombre in posizioni precise e catturare la luce tra i pilastri di pietra allineati. Un luogo lontano e mistico.

Iscriviti ora!

Attrezzatura necessaria

  • Fotocamera reflex o mirrorless di ogni marca e qualità;
  • Obiettivi tele e grandangolari
  • Polarizzatore;
  • Filtri ND consigliati, non obbligatori;
  • Treppiede;
  • Kit pulizia lenti e filtri;
  • Zaino fotografico con copertura impermeabile;
  • Schede di memoria;
  • Batterie e carica batterie;
  • Torcia frontale;
Iscriviti ora!

Attrezzatura del docente

Per comprendere al meglio il materiale necessario per un buon fotografo paesaggista vi indichiamo l’ attrezzatura del docente. Tenete sempre a mente che non è l’attrezzatura che fa il fotografo, ma l’occhio!

  • 2 Corpi macchina
  • 4 batterie
  • Carica batterie
  • 11-16 mm, 10-22mm, 100-400 mm
  • Filtro Polarizzatore
  • Filtri ND
  • Filtri Natural Light
  • Filtri GND
  • Treppiede
  • Kit pulizia lenti
  • Torcia frontale
  • Anti-pioggia per zaino
  • Power bank
  • Astro inseguitore

Incluso nella quota

  • Quota iscrizione;
  • Corso fotografico (lezioni teoriche, lezioni pratiche sul campo, consigli e commenti sulle foto realizzate, nozioni post produzione);
  • Tutoring post-workshop per valutare i risultati raggiunti ;
  • Sconto del 10% sulle stampe fotografiche presso Nisida Studio Photography;
  • 13 giorni di noleggio auto ( Mitsubishi Pajero o equivalente, con Assicurazione completa, roof box bagagli extra, GPS, wifi device, consegna e riconsegna auto in aeroporto, chilometri illimitati e servizio di emergenza inclusi)
  • 12 notti di pernottamento in guesthouse
  • Entrata al Myvatn Bird Museum
  • Tour in barca Amphibian alla Laguna di Ghiaccio Jokullsarlon
  • Itinerario giornaliero dettagliato con mappe GPS, consigli utili e pratici per vedere i luoghi più famosi lungo il percorso ma anche perle nascoste
  • Numero di emergenza
  • Persona di contatto in Islanda e assistenza H24.
  • Informazione personalizzata per descrivere il programma in forma dinamica insieme ai partecipanti, con la possibilità di dialogare con la guida e i fotografi Nisida personalmente e fare tutte le domande necessarie, fino a chiarire tutti i dubbi che vengono prima d’intraprendere un viaggio così importante come quello verso l’Islanda

Escluso dalla quota

  • Vettori aerei
  • Assicurazione viaggio
  • Annullamento viaggio
  • Assicurazioni sanitarie e di rimpatrio
  • Assicurazione bagaglio
  • Pranzi o cene al ristorante (non indicati in programma )
  • Pasti non indicati o menzionati come “liberi”e bevande alcoliche o soft drinks
  • Eventuali escursioni soggette a supplemento
  • Extra-spese di carattere personale
  • Tutto ciò che non è  specificatamente indicato nel programma.
Iscriviti ora!

Cosa aspetti, parti con noi!