Il Mottarone è la location del Photo Day Nisida dedicato alla fotografia paesaggistica.

Sorge tra i laghi Maggiore e d’Orta, tra la provincia di Verbania e di Novara. Dalla vetta, la vista spazia dalle Alpi Marittime al Monviso, dal più vicino massiccio del Monte Rosa alle Alpi svizzere, fino alla Pianura Padana.

Uno scenario unico a solo un’ora da Milano.

Iscriviti ora!Scarica la scheda del viaggio

Quando

 10 Luglio
2020

Durata

1 giorno

Partecipanti

Max 6 persone

Costo

€ 250

Focus

Fotografia paesaggistica  

L’itinerario in breve

 Sarà una giornata diversa dalle solite, le opportunità fotografiche non mancheranno e non mancherà la nostra proposta formativa. Offrendo focus specifici su metodi compositivi  e approcci comunicativi come lo Storytelling .Nonostante il Mottarone  sia tra le cime meno alte delle Alpi, domina un panorama spettacolare. Dalla sua vetta tondeggiante, facilmente riconoscibile anche da lontano anche per la presenza di diversi impianti di ripetizione di segnali radio-televisivi, si può godere di una vista a 360° dalle Alpi Marittime al Monte Rosa, passando per la Pianura Padana ed i sette laghi (Orta, Maggiore, Mergozzo, Varese, Monate, Comabbio, Biandronno). Facile scorgere, nelle giornate di bel tempo, la vetta triangolare del Monviso. Rientro Non perderti questa giornata di fotografia. 

Scarica la scheda del viaggio
ARGOMENTI
  • Reportage Paesaggisitco  : Comunicare attraverso una immagine, etica e comprensione della fotografia paesaggistica;
  • La Reflex : Regolazione Esposimetro , Bilanciamento del Bianco, Profondità di campo, Distanza Iperfocale;
  • Regole Compositive : Regola dei Terzi , Sezione Aurea;
  • Lunghe Esposizioni : I filtri fotografici come usarli e sfruttarli ,Polarizzatore,UV, Densità Neutra ND, Graduato Densità Neutra GND,Natural Light;
  • La Luce in Natura : Metodo Nisida  Multi Esposizione  Gamma Dinamica Manuale, per qualità e nitidezza avanzata;
  • Doppie Esposizioni ,Panoramiche e PhotoMerge : Come realizzarle sul campo;

Esperienze pensate per voi

Conoscere i luoghi che si andranno a fotografare è il primo step per ottenere risultati soddisfacenti. Ecco alcune delle location che fotograferemo con alcuni consigli pratici.

MOTTARONE

Esiste un detto tra i fotografi : “Se non sai cosa fotografare allora vai sul Mottarone
Da qua sopra la vista non conosce confini e l’occhio spazia fino all’orizzonte oltre le montagne Svizzere, oltre la Val d’Ossola, oltre i sette laghi alpini fino ad ammirare una pianura interminabile scorgendo solo un immagine sfocata e poco chiara delle Alpi liguri sullo sfondo.

COME RAGGIUNGERE IL MOTTARONE ?

MOTTARONE FONTE VITALIANA (Bar Stazione e Adventure Park)
Autostrada dei Laghi A8 in direzione Gravellona Toce, uscita Carpugnino, quindi in direzione di Gignese-Mottarone. Prendere la strada panoramica a pedaggio “Borromea” e proseguire per 2km

Oppure in funivia dal piazzale di Stresa-Carciano fermata: Alpino. Proseguire poi per circa 30 minuti a piedi.
www.stresa-mottarone.it

MOTTARONE VETTA (Rifugio Genziana, Trail Park e Ski Park)
Dall’autostrada A26 Voltri-Gravellona Toce, uscita Brovello Carpugnino, quindi in direzione di Gignese-Mottarone attraverso la strada panoramica a pedaggio “Borromea”.
La Vetta del Mottarone dista dall’uscita dell’autostrada 16 km circa. Dall’autostrada A26 Voltri-Gravellona Toce, uscita Brovello Carpugnino, seguire in direzione Gignese-Armeno-Mottarone, 22 km circa.

Oppure in funivia dal piazzale di Stresa-Carciano fermata: Mottarone

LA MONTAGNA TRA I DUE LAGHI

Così è chiamato il Mottarone, per la sua particolare posizione da cui si può godere di un panorama davvero suggestivo, che abbraccia sia il Lago Maggiore che il Lago d’Orta. Al tempo dei pionieri, il monte era accessibile da Stresa, soltanto a piedi, utilizzando le vecchie mulattiere degli alpigiani. Nel 1911 arrivò poi la ferrovia, la prima construita in Italia con cremagliera e trazione elettrica costruita in Italia. Nel 1964 la ferrovia fu chiusa, tuttavia , il Mottarone non è mai stato così facilmente raggiungibile come oggi;

ESCURSIONI

È possibile infatti arrivare alla cima sia in automobile che utilizzando la funivia in patenza dal lido di Stresa, dalla quale, lungo il tragitto, si gode di una splendida e suggestiva vista. Oltre ai due laghi già citati è possibile ammirare diverse meraviglie naturali: dalla Pianura Padana, con la lontana cortina degli Appennini, alle Alpi del Monviso, dal Monte Rosa alla serie dei Mischabel, tutti “quattromila”. Anche in questo caso, quello che segue è solo uno dei diversi percorsi che è possibile intraprendere. Da Stresa ci si può servire della funivia per arrivare, in pochi minuti, sino alla vetta (1491 m.) , il tragitto dura circa 30 minuti; L’alternativa è quella di fermarsi alla stazione intermedia dell’Alpino , dove è possibile ammirare il giardino botanico “Alpinia”, all’interno del quale, in un’area di 12.000 metri quadrati, si trovano piante alpine e attrazioni botaniche di rara bellezza. Dall’Alpino si giunge alla vetta del Mottarone in un paio d’ore di cammino, seguendo la strada asfaltata o seguendo i numerosi sentieri segnalati, in questo caso si seguono percorsi sterrati. E’ anche possibile giungere alla meta partendo da Stresa e percorrendo a piedi l’intero percorso; sono circa 5 ore di cammino, per un tragitto di 14 Km con un dislivello di 1300 m.

Iscriviti ora!

Attrezzatura necessaria

  • Fotocamera reflex o mirrorless di ogni marca e qualità;
  • Polarizzatore;
  • Filtri ND consigliati, non obbligatori;
  • Treppiede;
  • Kit pulizia lenti e filtri;
  • Zaino fotografico con copertura impermeabile;
  • Schede di memoria;
  • Batterie e carica batterie;
  • Torcia frontale;
Iscriviti ora!

Attrezzatura del docente

Per comprendere al meglio il materiale necessario per un buon fotografo paesaggista vi indichiamo l’ attrezzatura del docente. Tenete sempre a mente che non è l’attrezzatura che fa il fotografo, ma l’occhio!

  • 2 Corpi macchina
  • 4 batterie
  • Carica batterie
  • 11-16 mm, 10-22mm, 100-400 mm
  • Filtro Polarizzatore
  • Filtri ND
  • Filtri Natural Light
  • Filtri GND
  • Treppiede
  • Kit pulizia lenti
  • Torcia frontale
  • Anti-pioggia per zaino
  • Power bank
  • Astro inseguitore

Incluso nella quota

  • Corso Fotografia
  • Cenni di Post Produzione

Escluso dalla quota

  • Pranzo , ( è consigliabile una colazione a sacco ) 
  • Trasporti : non è incluso un traporto al luogo d’incontro prestabilito . 
Iscriviti ora!

Cosa aspetti, iscriviti al corso di fotografia!