Nisida Studio Photography,

Corso Risorgimento 6 Ghiffa (VB)

info@nisidastudio.com

UN INCREDIBILE ESPERIENZA FOTOGRAFICA

VAL BOGNANCO

WORKSHOP FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA E ASTROFOTOGRAFIA

 2 GIORNI DI PURA FOTOGRAFIA 

ESCURSIONE

APPRENDIMENTO

OPPORTUNITA' FOTOGRAFICHE

Il Workshop è un’attività che si sviluppa normalmente nell’arco di un weekend, su soggetto specifico. In un Workshop c’è sia spazio per approfondire la teoria fotografica, sia il tempo per fare pratica direttamente sul campo, completando un breve ma intenso processo di apprendimento.

WORKSHOP FOTOGRAFICO

I Workshop Nisida Studio School  sono un po’ fuori le righe, non ci limitiamo ad insegnarti nuove tecniche fotografiche , i nostri corsi sono  una full immersion tra viaggio e avventura attraverso la fotografia  .

Seguendo il concetto di Reportage , cerchiamo di insegnare a comunicare attraverso le immagini, non ci limitiamo alla tecnica, (ci già sono già cosi tanti tutorial o video corsi per tutti i gusti) . 

 

NOI RACCONTIAMO STORIE , LUOGHI , COLORI E

 LO FACCIAMO CON VOI . 

21-22 settembre 2019

280€

Il prezzo è comprensivo di pernottamento e cena

6-8 persone 

Fotografi principianti, dilettanti, appassionati e semi-professionisti.

Facile/Moderato

Si consiglia abbigliamento comodo e adeguato per la montagna.

COSA INCLUDE IL WORKSHOP

Lezioni teoriche a cielo aperto e prove sul campo. Fotografia paesaggistica in luoghi montani spettacolari

Colazione, Cena e pernottamento, presso Rifugio Gattascosa.

2 fotografi professionisti esperti che vi guideranno nei posti più belli.

Sconto 10% sul Corso di Post -Produzione.

PROGRAMMA

La Val Bognanco detta anche "valle delle cento cascate", è la location del Workshop Nisida School dedicato  alla fotografia reportage paesaggistica e all’astrofotografia. Per raggiungere il punto d’incontro del Workshop, nonché il luogo di partenza dell’escursione, da Gravellona Toce si prende direzione Domodossola . Successivamente seguire le indicazioni per Bognanco , la tortuosa strada che vi farà raggiungere Il rifugio San Bernardino, luogo d’incontro con i fotografi Nisida Studio Photography . Il parcheggio del rifugio San Bernardino sarà il punto di partenza dell’escursione Nisida. 

Ci incammineremo insieme prendendo un’ampia mulattiera, attraverseremo un fitto bosco di abeti bianchi e rossi, e dopo qualche sali e scendi, prenderemo il sentiero che ci condurrà al Lago di Ragozza . Tra ruscelli , cascate e scorci mozzafiato, raggiungeremo la meta nel primo pomeriggio.

Durante il percorso o sulle  sponde del lago pranzeremo con la nostra colazione a sacco . Dopo pranzo raggiungeremo il rifugio Gattascosa (a 5 min dalla nostra location fotografica) che ci ospiterà per cena e per il pernottamento.

Giusto il tempo di lasciare gli zaini e ritorneremo al lago per essere pronti e preparati alla sessione dedicata al tramonto .

Ritorneremo dopo cena sul posto per la nostra serata di stelle dedicata alla via lattea. Non avremo tante ore di sonno , ma vi assicuriamo che ne varrà la pena .

L’appuntamento per la mattina seguente sarà prima delle cinque , la preparazione allo scatto è tutto ! Saremo pronti a godere delle prime luci del sole e a dedicarci alla nostra sessione fotografica con le tecniche acquisite durante la giornata passata.

Rientro al rifugio per la colazione ed intono alle 10.00 concluderemo il nostro reportage paesaggistico scendendo giù a valle . 

 

 

GIORNO 1 - 21 SETTEMBRE 

Ore 08.00 Punto di incontro presso parcheggio San Bernardino breve spiegazione dell’itinerario e dell’escursione con i fotografi Nisida .

 

Ore 15.00 Arrivo al Lago di Ragozza (colazione a sacco) , successivamente andremo al rifugio Gattascosa a 5 min di distanza. 

 

Ore 17.00  Lago di Ragozza, sessione dedicata al tramonto.

 

Ore 20.30 Cena tipica al rifugio. 

 

Ore 23.00 Inizio della sessione notturna dedicata alla via lattea.

GIORNO 2 - 22 SETTEMBRE

 

Ore 05.00  Sessione dedicata all’alba dove scatteremo nuovamente con  le tecniche acquisite dal metodo Nisida. 

 

Ore 10.00  Colazione e  rientro  discesa a valle. Parte finale del Workshop con Reportage finale . 

ARGOMENTI TRATTATI

  • Reportage Paesaggisitco  : Comunicare attraverso una immagine, etica e comprensione della fotografia paesaggistica.

  • La Reflex : Regolazione Esposimetro , Bilanciamento del Bianco, Profondità di campo, Distanza Iperfocale.

  • Regole Compositive : Regola dei Terzi , Sezione Aurea. 

  • Lunghe Esposizioni : I filtri fotografici come usarli e sfruttarli ,Polarizzatore,UV, Densità Neutra ND, Graduato Densità Neutra GND,Natural Light.

  • La Luce in Natura: Metodo Nisida MEG Multi Esposizione Gamma Dinamica Manuale, per qualità e nitidezza avanzata. 

  • Doppie Esposizioni, Panoramiche e PhotoMerge: Come realizzarle sul campo .

 

  • Astrofotografia : Impareremo come individuare le costellazioni e la Via Lattea attraverso l’ausilio di un Cannocchiale Polare e di un AstroInseguitore Nisida. 

COSA PORTARE

UNA FOTOCAMERA DSLR O MIRRORLESS

Il criterio per il tipo di lavoro che eseguiremo è una fotocamera che può essere utilizzata completamente manualmente per garantire la migliore esposizione con obiettivi intercambiabili che ci consentono di coprire una gamma di lunghezze focali

LENTE GRANDANGOLARE

 

 

Per alcune località, un obiettivo grandangolare è davvero essenziale se vuoi ottenere quei paesaggi epici con un primo piano che ti sembra quasi di poter entrare.

16 mm o 17 mm su una fotocamera full frame (10 mm o 12 mm su una fotocamera con sensore APS-C) , 14mm , 24mm, 35mm sono l'ideale.

TELEOBIETTIVO

 

Negli altopiani ci troviamo spesso a fotografare paesaggi distanti, per i quali un teleobiettivo è l'ideale. Un teleobiettivo comprime anche il paesaggio ed è ottimo per le montagne quando si scatta dall'alto. Affiancare un ottica tele o zoom per qualche dettaglio sarà più che indicata per questo genere. 70-200 mm (55-135 mm su un sensore APS-C) oppure un 100-400mm.

TELECOMANDO DI SCATTO

Utile per controllare la macchina fotografica a distanza e ridurre al massimo le vibrazioni. Le ultime fotocamere hanno la connessione Wifi al cellulare e con l'apposita app può essere usata come telecomando di scatto.

FILTRI (opzionale)

Fotograferemo almeno un paio di cascate e ruscelli ed un filtro a densità neutra di almeno 3 stop aiuterà a rallentare l'esposizione per sfocare l'acqua. Ci possono anche essere momenti in cui un filtro graduato aiuta a controllare la luminosità del cielo.

TORCIA

Affronteremo il buio per la sera di stelle, e sarà necessaria una torcia da utilizzare anche per il Light Painting volendo. 

SCARPE DA TREKKING

Sconsigliamo scarpe da ginnastica. Cammineremo su un sentiero tracciato ma comunque roccioso. Inoltre per la parte finale, prima del lago, ci sarà da affrontare una salita, le scarpe da trekking consentono una buona aderenza al terreno.

UNA LENTE ZOOM DI MEDIA GAMMA

Di solito. questi obiettivi sono spesso i meno utili per fotografare paesaggi, per il tipo di luoghi che incontreremo in Val Bognanco ci saranno sicuramente molte occasioni in cui gli zoom sopra elencati sono troppo ampi o troppo lunghi e uno zoom di medio raggio nella 24 -70mm (18-55mm su un sensore di ritaglio) è perfetto.

INDUMENTI COMODI E ANTIPIOGGIA

Anche se è estate può ancora fare abbastanza freddo durante la notte, quindi vestiti caldi ti aiuteranno a stare tranquillo mentre siamo al lago a fotografare la via lattea. È meglio stratificare, con uno strato di base vicino alla pelle e quindi uno strato in pile o uno più spesso in cima. Una giacca isolata sopra ti terrà caldo, e anche un guscio impermeabile o antivento come strato finale in caso di maltempo.

TREPPIEDE

Essenziale per questo corso ed in generale per le foto di paesaggio. 

PC, SCHEDE SD E BATTERIE DI RISERVA

 

Se non hai una memory card abbastanza capiente, il PC può essere d'aiuto per liberare la memoria. Portati almeno una batteria di riserva.

Scatteremo in Raw quindi assicurati di avere una memory da almeno 16 GB.

ZAINO FOTOGRAFICO

 

 Quando si cammina per un certo periodo di tempo con  l'attrezzatura fotografica, uno zaino può davvero aiutare anche per la vostra schiena. Un buon zaino, può distribuire in sicurezza il peso della tua attrezzatura e permetterti di avere le mani libere. 

 

Ti serve qualcosa?

Non c'è problema!

 

Scrivici quello che ti serve e ci pensiamo noi !  

I FOTOGRAFI

  • Facebook
  • Instagram
Carol Lerede
 
  • Facebook
  • Instagram
Antonio Sementa

ISCRIZIONE