Fare Personal Branding è, oggi più che mai, fondamentale per professionisti e manager che vogliono emergere nella baraonda digitale e costruire relazioni interessanti e profittevoli. Noi di Nisida Studio  non ci stancheremo mai di ripeterlo.

Questo perché, il tuo brand personale è un bigliettino da visita con cui ti presenti alle persone, il curriculum vitae che recruiter e potenziali partner prenderanno in considerazione nel caso vogliano collaborare con te.

Non basta più essere iscritti a LinkedIn, Twitter, Facebook, Instagram ed aggiornare occasionalmente i tuoi feed pubblicando contenuti interessanti per i tuoi interlocutori.

Perché non vedi un miglioramento delle tue performance? Perché non acquisisci rilevanza sul Web e generi lead di qualità?

la realtà è che oggi più che mai, un solo passo falso può danneggiare la reputazione che hai costruito con impegno e dedizione. Perciò, se vuoi rappresentare positivamente la tua azienda o te stesso, ci sono alcuni errori che devi assolutamente evitare per non distruggere il tuo marchio personale quando scegli il fotografo per il tuo Brand.

ERRORE # 1

Assumere un fotografo che non sia specializzato in fotografia di Personal Brand

Ci sono molti fotografi che possono scattare belle foto o un bel primo piano, pochissimi fotografi invece capiscono come trasformare il tuo marchio in immagini e contenuti. Potrebbero aspettarsi che tu abbia tutte le idee, o hanno idee generiche: esempio un laptop con una tazza di caffè in mano!

Un fotografo di Personal Brand invece si prende il tempo per comprendere il tuo marchio e il tuo pubblico. Lavora con te per creare storie e contenuti che siamo coinvolgenti per  il tuo pubblico. Queste immagini aiutano a connettere, coinvolgere e, soprattutto, a costruire quel fattore di fiducia che stai cercando.

ERRORE # 2

Non avere un piano d’azione

Un fotografo di Personal Branding innanzitutto organizzerà una consulenza e ti farà una serie di domande per capire quali foto saranno idonee e pianificherà le immagini anche per il tuo marketing. Avere un piano solido garantirà il tuo successo e trarrà il massimo dalla tua sessione fotografica.

In genere, i fotografi ritrattisti scattano in formato verticale, che può essere difficile da utilizzare come banner di siti Web o annunci di Facebook. È anche importante assumere un fotografo che scatti con molto spazio intorno al soggetto. Le immagini in primo piano semplicemente non lasciano spazio sufficiente per aggiungere testo o altri elementi grafici all’immagine. Un buon fotografo di Personal Brand  ti chiederà quali piattaforme stai utilizzando e spesso fornirà le immagini formattate per quella piattaforma. Renderà la tua vita, un po ‘più facile!

ERRORE # 3

Non avere un contratto o licenza commerciale

Se un fotografo non ha un contratto, potresti chiedere se comprende le esigenze di un imprenditore. I contratti aiutano a proteggere entrambe le parti e delineano le aspettative. È meglio firmare un contratto per comprendere appieno cosa è incluso, non incluso e consentito per la sessione fotografica e l’utilizzo delle immagini.

La maggior parte dei fotografi professionisti NON ti consente di utilizzare le loro immagini in modo commerciale. Invece, una tipica sessione di ritratto consentirà i diritti di utilizzo personale. Se desideri utilizzare le immagini nella tua attività, DEVI avere una licenza commerciale. Ciò ti consente i diritti legali di utilizzare le immagini per pubblicizzare te e la tua attività. Dal momento che utilizzerai le immagini per far crescere la tua attività e guadagnare, dovresti aspettarti di pagare di più per queste immagini rispetto a una sessione fotografica per uso personale.

ERRORE # 4

Non ottenere i diritti per modificare le immagini

Questo può essere un argomento davvero delicato per molti fotografi. La maggior parte NON consente alcuna modifica dell’immagine. Sono artisti e visionari creativi e spesso vengono assunti a causa del loro stile o aspetto di editing. I clienti di solito non hanno bisogno di modificare le foto se sono per uso personale. Tuttavia, con la fotografia e la pubblicità del marchio personale, probabilmente dovrai modificare le immagini come fare dei ritagli, aggiungere del testo o persino filtri su Instagram. Chiedi al tuo fotografo se è d’accordo e assicurati che sia specificato nel contratto!

ERRORE # 5

Assumere un fotografo che richiede credito

La maggior parte dei fotografi professionisti che scattano per uso personale ti consentirà di utilizzare le immagini online con filigrana o persino un collegamento al loro sito web. È importante assumere qualcuno che capisca che non è sempre appropriato che tu dia credito ogni volta che utilizzi le sue immagini. Avere filigrane che distraggono o collegare a un’altra pagina può danneggiare il tasso di conversione e rendere i tuoi contenuti meno efficaci.

Spero sinceramente che questo ti abbia dato un’idea per assumere il giusto fotografo di Personal Brand. Condividi questi suggerimenti con amici o colleghi che potrebbero trovarli utili.

Se hai domande sulla fotografia di Personal Brand, ci piacerebbe sentirti!

Prenota ora una consulenza gratuita!

Prenota ora la tua consulenza gratuita!

VUOI SCOPRIRE ALTRI CONSIGLI?